ULTIMI POSTI PER FATIMA SANTIAGO 10-17 MAGGIO 2014

Esattamente fra 30 giorni inizieremo questo pellegrinaggio nella terra portoghese concludendo con Santiago.  Restano solamente 2 posti.

Le iscrizioni si chiudono fra 2 giorni esatti. 

Programma del Pellegrinaggio

10/05
02:00 Ritrovo dei partecipanti presso i luoghi convenuti e partenza per l’aeroporto di Roma Fco. (per chi lo desidera è previsto un volo di avvicinamento a Roma da quotare a parte) Procedure di chek-in e controllo ore 11.30 partenza con volo TP 831- Arrivo a Lisbona alle 13.30. Ore 14:30 Incontro con la guida. Visita della città. In serata trasferimento a Fatima – Cena e pernottamento. Dopo cena inizio del pellegrinaggio – Rosario + Fiaccolata.

11/05
Fatima Pensione completa. Mattino partecipazione alla S. Messa e Visita guidata del Santuario e della Chiesa della Santissima Trinità. Pranzo in Albergo. Nel pomeriggio celebrazione della Via Crucis e visita guidata ai luoghi dei Tre Pastorelli – Valinhos e Aljustrel.

12/05
Fatima Pensione completa. Celebrazione della S. Messa – Visita al Museo Fede e Luce presso il Santuario. Pranzo in Albergo. Pomeriggio dedicato al sacramento della Riconciliazione e serata interamente dedicati al programma del santuario. Cena in albergo e partecipazione alla Veglia dell’anniversario delle apparizioni.

13/05
Fatima Pensione completa. Mattino interamente dedicato alle celebrazioni presso il Santuario. S. Messa solenne nell’anniversario delle apparizioni. Pomeriggio escursione ai monasteri de Batalha e Alcobaça ed al villaggio tipico di Nazaré.

14/05
Fatima prima colazione, partenza per Coimbra – Visita della città e pranzo. Pomeriggio proseguimento per Santiago de Compostela – Cena e pernottamento.

15/05 – Santiago Pensione completa. Al Mattino visita guidata di Santiago. Partecipazione alla S. Messa del Pellegrino alle 12.00 nella Cattedrale oppure partenza per il monte della Gioia e pellegrinaggio a piedi (5Km) fino alla Cattedrale. Pomeriggio tempo libero a disposizione dei partecipanti. Cena e Pernottamento in Albergo.

16/05
Santiago prima colazione, partenza per Braga / Bom Jesus / Pranzo e proseguimento per Porto – Visita della città. Visita di una Cantina di produzione del Vino Porto – Cena e pernottamento.

17/05
Porto Prima colazione. Trasferimento in aeroporto. Partenza per Fco ore 7.20 Arrivo a Roma FCO alle ore 11.25- Trasferimento in Bus in Calabria. Fine dei servizi
QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 985,00
Tasse e Accessori € 145,00
Iscrizione € 30,00

La quota di partecipazione comprende :
Trasferimento da e per Roma Fiumicino con con Bus GT operato da SIMET con partenze designate dai caselli autostradali sulla SA-RC . Non sono consentite variazione di percorso
Volo di Linea in classe gruppo Roma/Santiago/Oporto/Roma operato da TAP Air Portugal – Portugalia
Trasferimenti in bus da Lisbona e per tutto il pellegrinaggio
Sistemazione in camera doppia per 7 notti in hotel
Trattamento di pensione completa (Acqua e Vino incluse) dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ ultimo giorno
Visite come da programma
Assistenza tecnico/religiosa di personale ECOS Viaggi T.O. per tutto il soggiorno
Borsa del Pellegrino e Kit di viaggio
Assicurazione medico – bagaglio – Responsabilità civile

La quota non comprende:
Tasse e fuel surcharge
Mance ed extra a carattere personale
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
Ingressi ai monumenti
supplemento singola 250€

Pubblicato in NOTIZIE | Lascia un commento

ULTIME NOTIZIE

CANONIZZAZIONE DI GIOVANNI PAOLO II

455454-papa-giovanni-paolo-II-karol-wojtyla

Un treno speciale per assistere alla giornata
Il 30 settembre 2013 ci sarà la comunicazione ufficiale della data della canonizzazione di Giovanni Paolo II, che avrà luogo a Roma. Per seguire direttamente la giornata che vedrà Papa Wojtyla diventare santo, l’UFFICIO DIOCESANO PELLEGRINAGGI in collaborazione con TRENITALIA organizzerà uno o più treni speciali con partenza dal SUD Italia che si fermeranno nella stazione ferroviaria delle città dei pellegrini per portarli a Roma e farli partecipare a questo unico e straordinario momento di fede e di affetto. Il treno partirà la sera precedente la canonizzazione e arriverà direttamente alla stazione ferroviaria di S. Pietro al mattino. Il ritorno sarà la sera al termine della canonizzazione e l’arrivo nella stazione ferroviaria delle varie città la mattina successiva. Siccome non c’è ancora una data certa, per partecipare al viaggio occorre inviare una mail di adesione con tutti i propri dati all’indirizzo mail:
info@ecosviaggi.com

Iscrizioni per poter accedere a questa tariffa entro il 17 settembre 2013

7-14 gennaio jpeg

Iscrizioni per poter accedere a questa tariffa entro il 23 luglio 2013

0001

Pubblicato in NOTIZIE | Lascia un commento

Medjugorje Aereo Settembre

0001

Immagine | Posted on di | Lascia un commento

Un pellegrinaggio in Terra Santa è “più sicuro che mai”

 Appello del Patriarcato Latino e del Custode francescano

ROMA/GERUSALEMME, giovedì, 1° settembre 2011 (ZENIT.org).- Non c’è nulla da temere in Terra Santa e non c’è ragione per sospendere i pellegrinaggi. E’ questo il messaggio lanciato dal Custode francescano di Terra Santa, padre Pierbattista Pizzaballa, attraverso i microfoni della “Radio Vaticana”.

Padre Pizzaballa ha espresso questo mercoledì all’emittente vaticana la preoccupazione dei cristiani di Terra Santa di fronte al brusco calo del numero di pellegrini negli ultimi quattro mesi, perché l’economia delle comunità cristiane locali dipende in larga misura dai pellegrinaggi. Per il Custode, le ragioni vanno ricercate nella crisi internazionale, ma soprattutto nell’instabilità politica che si vive nei Paesi arabi.

Ad ogni modo, ha sottolineato, “nonostante quanto sta accadendo nel mondo arabo la Terra Santa e il pellegrinaggio in Terra Santa è assolutamente sicuro. Non c’è nessun pericolo, nessun rischio di alcun genere e come anche nel passato non bisogna aver paura di venire per fare questa esperienza che rimane importante per chiunque”.

Gran parte dei cristiani locali, ha aggiunto, lavora nel settore del “turismo religioso”, per cui “il pellegrino che fa un’esperienza di fede molto importante porta anche un’esperienza di solidarietà, di sostegno alla presenza alla comunità cristiana che qui, come tutti sanno, è una comunità molto piccola e bisognosa di aiuto”.

Un appello simile è giunto attraverso la “Radio Vaticana” da monsignor William Shomali, Vescovo ausiliare del Patriarcato Latino di Gerusalemme, per il quale “la Terra Santa e l’itinerario dei pellegrini è più sicuro che mai”.

Recarsi in pellegrinaggio in questa regione, ha affermato il presule, rappresenta “un segno di solidarietà con tutti gli abitanti, perché il pellegrino è una figura di pace, una figura gradita, amata da tutti – musulmani, cristiani, ebrei”.

“Posso dire, senza esagerare, che la figura del pellegrino è un ponte fra tutti: fa un’opera di pace, non solo con la sua preghiera, ma anche con la sua presenza”, ha commentato.

Pubblicato in NOTIZIE | 1 commento